Menu

Alimentare lo sviluppo: ecco la nuova campagna

Alimentare lo sviluppo: ecco la nuova campagna

ALIMENTIAMO LO SVILUPPO…

COME?

Promuovendo lo sviluppo delle comunità rurali in Kenya, attraverso il sostegno dell’agricoltura familiare e la creazione di filiere di trasformazione dei prodotti.

Creando condizioni di lavoro dignitoso per i giovani e le donne nelle aree rurali, per ridurre la pressione migratoria verso le città e l’estero.

Introducendo tecnologie sostenibili, rispettose dell’ambiente e delle tradizioni locali.

Creando partenariati fra comunità in Italia e Kenya, che coinvolgono realtà imprenditoriali, centri di ricerca, scuole, associazioni.

Il progetto “Valorizzazione delle filiere agroalimentari e sviluppo di fonti energetiche rinnovabili nella contea di Tharaka-Nithi (Kenya)” è cofinanziato dal Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale.

LA RETE DI PROGETTO

IPSIA è una organizzazione non governativa promossa dalle Acli nel 1985 e attiva nei settori della cooperazione allo sviluppo, del volontariato internazionale, dell’educazione alla cittadinanza mondiale e delle migrazioni.

CELIM Milano è una organizzazione non governativa nata nel 1954 per favorire trasformazioni permanenti nella comunità, trasferendo competenze professionali ed economiche. Gestisce interventi di cooperazione alo sviluppo in Africa e nei Balcani e di educazione alla mondialità in Italia.

MERU HERBS è una delle iniziative di un ampio progetto idrico iniziato nel 1986 – il Ng’uuru Gakirwe Water Project – coinvolgendo i contadini nel distretto del Tharaka, una zona semi-arida alle pendici del Monte Kenya. L’irrigazione ha raggiunto 430 famiglie dopo tre frasi di ampliamento, completate nel 1994. Parallelamente è iniziata l’attività dello stabilimento dove viene trasformato il raccolto consegnato dagli agricoltori e il cui ricavato va a sostenere il progetto idrico. Le tisane e le marmellate prodotte sono commercializzate in vari paesi del mondo attraverso i canali del commercio equo e solidale.

GLI OBIETTIVI

L’intervento mira a rafforzare le filiere di produzione e trasformazione agroalimentare della Meru Herbs nella contea di Tharaka-Nithi, in Kenya, quale polo di sviluppo economico e sociale per l’intera regione. Attraverso la strutturazione di percorsi formativi e consulenze, l’introduzione di tecnologie per il settore agricolo e per la trasformazione dei prodotti, l’approvvigionamento energetico da fonti rinnovabili, l’avvio di strutture di accoglienza per un turismo responsabile, si vuole incrementare e migliorare la produzione agricola locale e rafforzare la posizione della Meru Herbs sul mercato regionale e internazionale, diversificandone al contempo le fonti di reddito.

La Meru Herbs ha svolto negli ultimi vent’anni un ruolo centrale per lo sviluppo della regione, aumentando le possibilità di reddito dei contadini e il loro accesso ai servizi. La collaborazione con Ipsia e Celim vuole rilanciare il protagonismo della Meru Herbs ampliandone i settori di attività e rafforzandone le reti di partenariato.

PER SOSTENERE IL PROGETTO

Basta 1 EURO per adottare una piantina nei vivai della Meru Herbs
Con 10 EURO contribuisci ai materiali didattici per la formazione tecnica di un produttore locale
Con 30 EURO permetti una visita di consulenza agronomica nei villaggi coinvolti nel progetto
Con 50 EURO contribuisci all'acquisto di piccole attrezzature per la trasformazione delle tisane e delle marmellate
Con 100 EURO permetti l'acquisto di fertilizzanti organici per gli agricoltori per una stagione
Con 300 EURO permetti l'acquisto di una cisterna di raccolta per l'acqua da 5000 lt per gli agricoltori.

IBAN IT68 D050 1803 2000 0000 0101 434
Intestato ad Ipsia Causale Progetto alimentare lo sviluppo

Torna in alto
Una famiglia deve avere una casa dove abitare, una fabbrica dove lavorare, una scuola dove crescere i figli, un ospedale dove curarsi e una chiesa dove pregare il proprio Dio

Giorgio La Pira