Menu

Scade il 10 febbraio il bando Corpi Civili di Pace 2016

Scade il 10 febbraio il bando Corpi Civili di Pace 2016

Sono una novità quasi assoluta, un'esperienza di valore: i corpi civili di pace. Le Acli cercano 4 volontari da impegnare in due progetti in Kosovo e in Bosnia Erzegovina. Per chi ha meno di 28 anni. Scadenza domande il 10 febbraio.

Il Bando 2016 per i Corpi Civili di Pace ha fissato la scadenza per presentare le domande entro il 10 febbraio 2017 ore 14.00.

Sono 4 i volontari assegnati alle Acli che prossimamente prenderanno servizio nelle sedi dell'Associazione in due paesi Extraeuropei. I progetti a titolarità Caritas Italiana che vedono coinvolte le ACLI come partner, sono due:

  • Corpi Civili di Pace per la riconciliazione in Bosnia Erzegovina”
  • Corpi Civili di Pace: percorsi di riconciliazione tra le comunità del Kosovo

I due progetti saranno coordinati da Caritas Italiana, in partenariato con le ACLI e solo il secondo anche con FOCSIV.

Sarà IPSIA (ong delle ACLI) a curare l’implementazione delle attività a titolarità ACLI e in particolare i giovani Corpi Civili di Pace saranno impiegati: 2 in Kosovo e 2 in Bosnia Erzegovina.

Nello specifico, per il progetto in Kosovo sarà titolo preferenziale:

- la familiarità del candidato con l'educazione non formale, in particolare con l'animazione sportiva rivolta a giovani e bambini, anche con finalità sociali

- esperienze nello sport in generale

- la conoscenza della lingua inglese

Continua a leggere sul sito www.ipsia.acli.it

Torna in alto
Una famiglia deve avere una casa dove abitare, una fabbrica dove lavorare, una scuola dove crescere i figli, un ospedale dove curarsi e una chiesa dove pregare il proprio Dio

Giorgio La Pira