Menu

Sulla via fantasma alle porte dell'EuropaIn evidenza

Sulla via fantasma alle porte dell'Europa

Tornano a parlare di Balcani le Acli di Treviso, e stavolta lo fanno coinvolgendo in una due giorni di appuntamenti Silvia Maraone, coordinatrice dei progetti umanitari di Ipsia nei Balcani. Il 21 e 22 settembre incontrerà giovani, adulti, classi scolastiche, volontari dei Circoli, per fare il punto sulla situazione lungo la rotta "invisibile" alle porte dell'Europa, che ovviamente risentirà anche della tragica situazione afgana.

L'appuntamento aperto al pubblico è per
MARTEDI 21 SETTEMBRE ALLE ORE 20.45 
AUDITORIUM BATTISTELLA MOCCIA PIEVE DI SOLIGO

EMERGENZA SENZA FINE: LA ROTTA INVISIILE ALLE PORTE DELL'EUROPA
Con Silvia Maraone
Modera Federico Citron, giornalista L'Azione

Accesso consentito solo con Green Pass.

Per motivi organizzativi si chiede di confermare la presenza alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Questo, insieme agli altri appuntamenti di Silvia in calendario per la due giorni veneta si inseriscono nell'ambito della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato che si celebra il 26 settembre 2021.

Torna in alto
Una famiglia deve avere una casa dove abitare, una fabbrica dove lavorare, una scuola dove crescere i figli, un ospedale dove curarsi e una chiesa dove pregare il proprio Dio

Giorgio La Pira