Menu

Ti racconto una storia vera... Il 5x1000 alle Acli di Treviso

Ti racconto una storia vera... Il 5x1000 alle Acli di Treviso

Durante la pandemia gli anziani hanno pagato un prezzo altissimo, in termini di salute ed isolamento.

Eppure, proprio da loro è giunto forte anche l’invito a non smettere di credere nel futuro, ad avere fiducia che prima o poi ne saremo usciti.

Ce lo hanno detto con i biglietti lasciati sotto le porte dei Circoli, durante le telefonate fatte per mantenere i contatti, dal balcone di casa mentre consegnavamo il giornale, nella ricerca che le nostre Acli hanno condotto l’autunno scorso.

Oggi finalmente abbiamo la possibilità di tornare ad incontrarci, di riprendere una vita di socialità e relazioni.

I Circoli, chiusi da oltre 18 mesi, riaprono. Le iniziative culturali ed aggregative riprendono.

CON IL 5X1000 ALLE ACLI DI TREVISO APS sosteniamo in particolare la loro ripartenza.

Luoghi da riabitare, dove ritrovarsi al pomeriggio insieme anche con i nipotini grazie agli spazi verdi esterni; in cui giocare le carte o scambiare quattro chiacchiere; aderire alle proposte culturali, ricreative, di socialità: le gite, i pranzi, gli incontri, l’attività sportiva...

IL TUO 5X1000 può essere destinato al nostro progetto #ENTRAINCIRCOLO PER TORNARE, TUTTI INSIEME, A GUARDARE OLTRE L’ORIZZONTE

ACLI PROVINCIALI DI TREVISO APS

C.F. 800015220264

Torna in alto
Una famiglia deve avere una casa dove abitare, una fabbrica dove lavorare, una scuola dove crescere i figli, un ospedale dove curarsi e una chiesa dove pregare il proprio Dio

Giorgio La Pira