Menu
Genitori lavoratori dipendenti e figli in DAD: cosa si può fare oggi?
La 'nostra' Chiara Pozzi dell'ufficio lavoro del Patronato Acli ci spiega una cosa utile.
 
IN QUESTO MOMENTO penso di poter essere utile segnalare quanto previsto in caso di figlio impossibilitato a frequentare la scuola e genitori lavoratori dipendenti che non possono svolgere la prestazione lavorativa in smart working".
Le tutele previste dagli ultimi atti leglislativi:
  1. congedo Covid indennizzato al 50% dall"Inps a favore dei genitori lavoratori in caso di periodi di quarantena scolastica dei figli minori di anni 14, disposti dal Dipartimento di prevenzione della ASL territorialmente competente. (Domanda all'Inps)
  2. congedo Covid indennizzato al 50% dall'Inps in caso di sospensione dell’attività didattica in presenza disposta sempre nei confronti di figli conviventi minori di anni 14. (Domanda all'Inps)
  3. congedo covid non indennizzato per le due casistiche sopra menzionate in relazione a figli di età compresa tra i 14 e i 16 anni. (domanda al datore di lavoro)
Il congedo può essere fruito da un solo genitore per lo stesso periodo.

UFFICIO LAVORO
Si riceve su appuntamento telefonando al numero del Patronato Acli di Treviso 0422 1836144 o scrivendo alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Torna in alto
Una famiglia deve avere una casa dove abitare, una fabbrica dove lavorare, una scuola dove crescere i figli, un ospedale dove curarsi e una chiesa dove pregare il proprio Dio

Giorgio La Pira