Menu

#iorestoacasaefacciosport

#iorestoacasaefacciosport

Tante le iniziative anche delle nostre società sportive per non perdere il contatto con i propri iscritti e nello stesso tempo offrire degli spunti per mantenersi attivi in casa.

Dalle video lezioni di zumba e pilates su facebook dell'Asd Sport & Dance alle proposte di passi di ballo da provare, registrare ed inviare della SSD Salu Dance scuola di Ballo di Signoressa.

Gli iscritti all'Asd Ce.Mo.S.A.Pe. ricevono quotidianamente video dalla loro insegnante per eseguire dei semplici esercizi di ginnastica dolce a casa.

Asd Tinh Vo Mon propone delle videoconferenze, lezioni online su classroom ai propri iscritti, pubblica storie su instagram dove gli allievi si allenano a casa con un proprio familiare e condivide i racconti dei più piccoli sulla loro passione per il viet vo dao.

Asd Silca Ultralite Triathlon propone allenamenti personalizzati in casa e meeting online con atleti, tecnici e genitori per continuare la preparazione, mantenere la forma fisica e sentirsi più vicini.

Asd Punto Danza raccoglie e pubblica i disegni delle allieve/i, così come l'Asd Scuola Danza Roncade e l'Asd Royal Ginnastica San Vendemiano.

Anche l'Asd Centrodanza pubblica video di eventi e chiede alle allieve/i di condividere i ricordi a loro più cari legati alla danza.

Nel pieno rispetto del Dpcm 9 marzo 2020 recante nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull'intero territorio nazionale e la conseguente chiusura delle attività sportive di base, la Presidenza Nazionale dell’Unione Sportiva Acli ha lanciato la campagna #Iorestoacasaefacciosport e intitato tutte le Asd a promuovere la produzione a distanza di video-lezioni, foto, filmati e qualsiasi altro materiale multimediale, da offrire ai tesserati delle Asd affinché non venga persa l’abitudine all’allenamento.

 

Altro in questa categoria:« 12° Trofeo Than Dong a Treviso
Torna in alto
Una famiglia deve avere una casa dove abitare, una fabbrica dove lavorare, una scuola dove crescere i figli, un ospedale dove curarsi e una chiesa dove pregare il proprio Dio

Giorgio La Pira