Menu

Gender: lasciamoci interpellare

Gender: lasciamoci interpellare

Dalle questioni dell'identità, al tema dell'educazione; dalla differenza uomo donna, alle famiglie. Il settimanale diocesano de La Vita del Popolo sta pubblicando in queste settimane alcuni interessanti approfondimenti sul tema del gender.

Gender: incomprensioni e fraintendimenti dati dal suo duplice significato: molte incomprensioni nascono dal duplice significato della parola gender; identità di genere ma anche mentalità che ruota attorno all'idea che "l'identità sessuale non esiste". >>>

Gender: lasciamoci interpellare: Seconda puntata della nostra riflessione sulla tematica. La posta in gioco riguarda soprattutto l’educazione: come si può educare in un contesto plurale? Cercare risposte immediate a problemi singoli rinvia la presa in carico della sfida educativa che ci interpella come adulti. Due i rischi da evitare: prendere le cose alla leggera ripetendo che il problema non esiste, e vedere problemi ovunque. >>>

Maschile e femminile: la fatica di fare i conti con la differenza sessuale: Terza puntata del nostro dossier sul “Gender". L’«alleanza tra l’uomo e la donna» è l’elemento da cui ripartire per una proposta adeguata agli uomini e alle donne di oggi;  costituisce un invito a lavorare per rafforzare tale rapporto fondamentale, mettere energie per l’accettazione dell’altro, diverso da noi, che ci fa paura, perché porta con sé un possibile conflitto. >>>

Gender: lasciamoci interpellare

Seconda puntata della nostra riflessione sulla tematica. La posta in gioco riguarda soprattutto l’educazione: come si può educare in un contesto plurale? Cercare risposte immediate a problemi singoli rinvia la presa in carico della sfida educativa che ci interpella come adulti. Due i rischi da evitare: prendere le cose alla leggera ripetendo che il problema non esiste, e vedere problemi ovunque

- See more at: http://www.lavitadelpopolo.it/Dossier/Gender-lasciamoci-interpellare#sthash.V4lnCdFU.dpuf

Gender: lasciamoci interpellare

Seconda puntata della nostra riflessione sulla tematica. La posta in gioco riguarda soprattutto l’educazione: come si può educare in un contesto plurale? Cercare risposte immediate a problemi singoli rinvia la presa in carico della sfida educativa che ci interpella come adulti. Due i rischi da evitare: prendere le cose alla leggera ripetendo che il problema non esiste, e vedere problemi ovunque

- See more at: http://www.lavitadelpopolo.it/Dossier/Gender-lasciamoci-interpellare#sthash.V4lnCdFU.dpuf
Torna in alto
Una famiglia deve avere una casa dove abitare, una fabbrica dove lavorare, una scuola dove crescere i figli, un ospedale dove curarsi e una chiesa dove pregare il proprio Dio

Giorgio La Pira