Menu

Dire, fare, sostenibilità: quattro incontri con Partecipare il Presente

Dire, fare, sostenibilità: quattro incontri con Partecipare il Presente

"Dire, fare, sostenibilità. Il mondo cambia con il tuo esempio" è il tema scelto per la sessione autunnale di Partecipare il Presente, scuola di formazione sociale e politica che raccoglie 18 tra realtà istituzionali ed associative della provincia di Treviso.

PROGRAMMA

LE SFIDE ECONOMICHE DELLA SOSTENIBILITA'
martedì 8 ottobre, ore 20.30
seminario vescovile, sala Longhin
Incontro promosso in collaborazione con la 33° settimana sociale della Diocesi di Treviso
Interviene PAOLO ERMANO, docente di economia internazionale Università di Udine

LAVORO E WELFARE: QUALE SOSTENIBILITA?
giovedì 7 novembre, ore 20.30
camera di commercio, sala conferenze
Interviene LEONARDO BECCHETTI, docente di economia politica, Università di Roma Tor Vergata

IL CAPITALE SOCIALE: INFRASTRUTTURA PER LA SOSTENIBILITA' DELLO SVILUPPO
martedì 19 novembre, ore 20.30
camera di commercio, sala conferenze
Interviene DANIELE MARINI, docente di sociologia dei processi economici, Università di Padova

TERRA FELIX. PER UNA ECOLOGIA DELLE RELAZIONI
martedì 3 dicembre, ore 20.30
teatro Sant'Anna Santa Maria del Rovere, Treviso
Conferenza spettacolo multimediale, con immagini video e musiche
con DUCCIO CANESTRINI, antropologo, giornalista e scrittore

Questo calendario è realizzato con il patrocinio della Camera di Commercio di Treviso - Belluno Dolomiti e in collabroazione con il Centro della Famiglia, la scuola politica di Sant'Agnese e il Moviment Politics and Policy for Unit.

________________________________________________________________

“Sostenibilità: nelle scienze ambientali ed economiche, condizione di uno sviluppo in grado di assicurare il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri. La sostenibilità implica un benessere (ambientale, sociale, economico) costante e preferibilmente crescente e la prospettiva di lasciare alle generazioni future una qualità della vita non inferiore a quella attuale. Tale approccio può essere formalizzato mediante funzioni di benessere sociale, ossia relazioni tra il benessere della società e le variabili che concorrono allo stato economico e alla qualità della vita”.

(Treviso – 4.10.2019) Questa la definizione che riporta il dizionario Treccani e che la scuola di politica Partecipare il Presente di Treviso ha fatto propria dedicando al tema il ciclo di conferenze autunnali che prenderà il via il prossimo 8 ottobre con l’incontro che si svolgerà presso il seminario vescovile e al quale ha annunciato la sua presenza anche Sua Eccellenza Monsignor Miche Tomasi, all’indomani del suo insediamento in città.

Partecipare il Presente porterà i contenuti della sostenibilità anche nelle scuole superiori di tutta la provincia con un ciclo di lezioni in collaborazione con il Campus di Treviso dell’Università Ca’ Foscari e agli studenti che interverranno al ciclo di incontri saranno riconosciuti dei crediti formativi.

Quest’anno ci impegneremo sul tema della sostenibilità con conferenze serali e con attività specifiche promosse insieme alle scuole superiori partendo dalla considerazione che l’attuale modello di sviluppo è insostenibile sia dal punto di vista ambientale che economico e sociale. Occorre che ci impegniamo tutti per la transizione verso un nuovo modello di sviluppo sostenibile che deve rispondere alle esigenze del presente senza compromettere le prospettive di crescita delle nuove generazioni”, afferma Giuliano Rosolen, presidente della Scuola di politica, espressione di diciotto associazioni imprenditoriali e sindacali trevigiane

Il primo evento sarà, come anticipato, martedì 8 ottobre  alle ore 20.30 presso la  Sala Longhin, Piazzetta Benedetto XI  del Seminario Vescovile in Treviso, ed è promosso in collaborazione con la 33^ Settimana Sociale della Diocesi di Treviso.
Focus della serata a cura di Paolo Ermano, docente di Economia Internazionale – Università di Udine, Il tema “Le sfide economiche della sostenibilità” . Interverrà anche
Giorgio Santini per ASviS/AsVeSS - Associazione Veneta per lo Sviluppo Sostenibile.
La sostenibilità in economia può essere definita come la capacità di generare una crescita di lungo periodo senza ridurre le risorse a disposizione delle generazioni successive. Ad oggi, l’economia è alla base di molti ambiti di applicazione del concetto di sostenibilità, soprattutto quelli che riguardano la salvaguardia del capitale umano, sociale e naturale. Tali dimensioni sono interdipendenti e non possono essere analizzate da sole: è l’interazione positiva di queste dimensioni, come già intuito e teorizzato diverse decadi fa, a rendere il sistema sostenibile.

A seguire il calendario degli appuntamenti:

Giovedì 7 novembre 2019 – ore 20.30 – Camera di Commercio – Sala conferenze, p.za Borsa – Treviso
“Lavoro e welfare: quale sostenibilità?” – Leonardo Becchetti, docente di Economia Politica – Università di Roma Tor Vergata
La sostenibilità tocca il tema del lavoro e del welfare tra generazioni. Si incrociano situazioni diverse e per certi aspetti paradossali: le nuove tecnologie potrebbero minacciare i posti di lavoro e la denatalità dei paesi occidentali potrebbe non essere compensata dall’innovazione e dalla tecnologia. Al contrario, la ricerca di lavoro nelle aree svantaggiate del mondo spinge moltissimi giovani a migrare. In questo scenario, le garanzie individuali su lavoro e welfare sembrano non reggere più di fronte ai nuovi bisogni sociali collettivi... quale, allora, la sostenibilità possibile?

Martedì 19 novembre 2019 – ore 20.30 – Camera di Commercio – Sala conferenze, p.za Borsa – Treviso
“Il capitale sociale: infrastruttura per la sostenibilità dello sviluppo” - Daniele Marini, docente di Sociologia dei processi economici - Università di Padova
Il progresso economico (materiale) si fonda e si alimenta su un insieme di fattori intangibili (immateriali): fiducia, coesione e capitale sociale. Senza di questi non c’è la sostenibilità per uno sviluppo equilibrato.

Martedì 3 dicembre 2019 – ore 20.30 – Teatro Sant’Anna, S. Maria del Rovere – Treviso
“Terra Felix. Per un’ecologia delle relazioni”
Conferenza-spettacolo multimediale, con immagini, video e musiche
Duccio Canestrini, antropologo, giornalista e scrittore
Siamo in pieno cambiamento, assistiamo alla nascita di nuove economie e di nuovi stili di vita. Cambiano le tradizioni, i costumi e i consumi. La globalizzazione sta modificando le componenti culturali della nostra società. Sono mutati il mondo del lavoro e il rapporto tra i sessi. Oggi i problemi sono diventati globali: sovrappopolazione, diseguaglianze economiche e sociali, conflitti, migrazioni, inquinamento, cambiamento climatico. Adoperarsi con intelligenza e con empatia vuol dire sì ispirarsi a un’economia circolare, ma anche privilegiare l’ascolto, l’accettazione delle diversità, i rapporti umani pacifici. Cioè praticare un’ecologia dei rapporti umani, nel nostro vissuto quotidiano.

La rassegna riceve il patrocinio e il sostegno  della Camera di Commercio di Belluno-Treviso.

La Scuola di Formazione Sociale e Politica “Partecipare il Presente”, costituitasi nel 2005, oggi vede la collaborazione tra: ACLI Treviso, Assindustria Venetocentro, Associazione Comuni della Marca Trevigiana, CIA Treviso, CGIL Treviso, CISL Belluno Treviso, CNA Treviso, Confagricoltura Treviso, Confartigianato Imprese Marca Trevigiana, Confcooperative Belluno e Treviso, Confesercenti Treviso, EBicom Ente Bilaterale territoriale della provincia di Treviso, Federmanager Treviso Belluno, Forum delle Associazioni Familiari della provincia di Treviso, Pastorale Sociale e del lavoro Diocesi di Treviso, UCID Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti, Unascom Confcommercio Treviso e Volontarinsieme CSV Treviso.

Per rendere più strutturato ed efficace tale percorso, nel 2011 i partner hanno deciso di creare l’Associazione “Partecipare il Presente” con l’impegno di favorire la crescita culturale nel territorio, attraverso approfondimenti sui valori di riferimento e sull’etica del lavoro e dell’economia, e di contribuire allo sviluppo competitivo dei sistemi locali favorendo sinergie e reti fra soggetti economici, sociali e istituzionali.

Nel rinnovato sito dell’Associazione www.partecipareilpresente.it l’archivio audiovideo degli ultimi cicli di Partecipare il Presente.

Video

Torna in alto
Una famiglia deve avere una casa dove abitare, una fabbrica dove lavorare, una scuola dove crescere i figli, un ospedale dove curarsi e una chiesa dove pregare il proprio Dio

Giorgio La Pira