Menu

Alla giornata promotori premiata per Treviso Roberta Bonotto

Alla giornata promotori premiata per Treviso Roberta Bonotto

È Roberta Bonotto la premiata per il Patronato Acli di Treviso tra i promotori sociali 2019. Il riconoscimento le è arrivato durante la seconda giornata regionale dei promotori sociali che si è svolta sabato 4 maggio a Vicenza.

"Stefania è una persona che svolge il lavoro con interesse, attenzione e tanta cura. Conosce bene il funzionamento del sistema informatico e riesce a risolvere i problemi immediati. Sempre sorridente e gentile", recita la motivazione. Un grazie sincero da parte delle Acli di Treviso tutte.

Sono stati un centinaio i volontari provenienti da tutte le province del Veneto riunitisi a Vicenza per l'appuntamento a loro dedicato. Una occasione pensata per approfondire, grazie al convegno al mattino, passare del tempo insieme e visitare la città e le meraviglie palladiane.

“Le dinamiche del welfare sono sempre più complesse e di difficile interpretazione e i diritti non sono per sempre. Occorrono uomini e donne preparati che se ne prendano cura, che li promuovano – ribadisce Andrea Citron, presidente regionale delle Acli del Veneto – e così facendo, tutelino le persone, sostenendole nell’espletamento dei propri diritti di cittadini e lavoratori. Fare il volontario per le Acli è in prima istanza la messa in atto di una dimensione di aiuto verso le persone in difficoltà”.

Al mattino si è tenuto un convegno su "Le sfide del nostro sistema di welfare tra tagli e nuovi bisogni", a cui sono intervenuti Valentino Santoni, ricercatore Percorsi di Secondo Welfare, Andrea Luzi, presidente Caf Acli, Emiliano Manfredonia, Presidente Patronato Acli. Dopo il pranzo a cura dei ragazzi di Enaip Vicenza si è tenuta una bella visita guidata per il centro città.

Torna in alto
Una famiglia deve avere una casa dove abitare, una fabbrica dove lavorare, una scuola dove crescere i figli, un ospedale dove curarsi e una chiesa dove pregare il proprio Dio

Giorgio La Pira