Menu

La riforma del Terzo Settore, incontro di approfondimento

workshop_locandinaworkshop_locandina

A partire dal 2016 il mondo degli enti no profit sta vivendo un importante processo di trasformazione in ambito civilistico e fiscale. Dando attuazione alla Legge Delega n. 106/2016, nel 2017 sono state emanate una serie di disposizioni volte a ri-disciplinare il Terzo settore: in particolare con il D.Lgs. 117/2017 è stato creato il Codice del Terzo settore (c.d. CTS) quale insieme di norme aventi, in linea di massima, la finalità di riordinare e semplificare, raccogliendo in modo organico e sistematico la nuova disciplina dei nuovi enti di interesse collettivo (c.d. ETS).

Il primo importante passo per tutti gli enti, siano essi iscrivibili da subito al nuovo registro del terzo settore o opzionalmente interessati alla riforma (ad esempio le A.S.D.), è quello di prendere consapevolezza del cambiamento in corso e come questo andrà, concretamente, ad incidere sulle attività. Assunzione di consapevolezza che inizia con una precisa informazione e conoscenza della riforma del dettato normativo e un successivo approfondimento degli aspetti più pratici.

 

LA RIFORMA DEL TERZO SETTORE

Quali cambiamenti per l’associazionismo e il volontariato?


9 MARZO 2019

SAN VENDEMIANO (TREVISO)

 

La partecipazione è aperta a tutte le Associazioni Sportive Dilettantistiche, Associazioni di promozione sociale, Organizzazioni di Volontariato e Fondazioni, con un massimo di 2 partecipanti per ente fino ad esaurimento posti. 

Le domande d’iscrizione dovranno pervenire a partire dal 21 gennaio ed entro, e non oltre, il 22 febbraio 2019 attraverso apposito form on-line (al seguente link: ISCRIZIONI) o tramite e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Dal 21 al 3 febbraio le iscrizioni saranno riservate agli enti iscritti alla Federazione Italiana di Atletica Leggera e alle Acli.

La partecipazione prevede un contributo di partecipazione di 15,00 euro a ente e comprende: materiale informativo e dispense, n. 2 coffee break e pranzo.

L’iscrizione verrà regolarmente registrata solo al ricevimento del contributo di partecipazione corrispondente che dovrà essere versata entro 7 giorni dalla presentazione della domanda, pena l’annullamento della domanda di partecipazione.

Torna in alto
Una famiglia deve avere una casa dove abitare, una fabbrica dove lavorare, una scuola dove crescere i figli, un ospedale dove curarsi e una chiesa dove pregare il proprio Dio

Giorgio La Pira