Menu

A Cornuda si parla di problemi di telefonia: come uscirne indenni?

A Cornuda si parla di problemi di telefonia: come uscirne indenni?

"Problemi di telefonia? Come uscirne indenni". Mercoledì 10 aprile alle ore 20.30, si parlerà di consigli e suggerimenti per l'utenza.

L'appuntamento è a Cornuda presso la sala G. Corso (viale dei Colli - retro scuole elementari).

Interviene il dott. Patrizio Negrisolo (Lega Consumatori di Venezia). Moderatore: Francesco Tarantolo (Lega Consumatori di Treviso)

Per informazioni

Scarica il volantino in fondo a questa pagina.

L'incontro pubblico (ingresso gratuito) è organizzato dal Circolo Acli di Cornuda, in collaborazione con le Acli provinciali di Treviso, Lega Consumatori e Fap Acli.

Evento finanziato con risorse 5x1000 Irpef anno 2016.

Promotori sociali: incontri di formazione e meeting regionale a Vicenza

Promotori sociali: incontri di formazione e meeting regionale a Vicenza

Il Patronato Acli di Treviso propone tre momenti di formazione, aggiornamento e incontro rivolti ai Promotori sociali, organizzati tra marzo e maggio 2019.

Sono stati progettati come occasioni di approfondimento dei temi di stretta attualità con cui ogni giorno si confronta chi presta il suo servizio a sportello.

Sarà anche l'occasione per presentare e coinvolgere i promotori sociali in un progetto di Welfare Lab, che prevede azioni innovative di contrasto alla povertà relativa.

Infine le Acli regionali promuovono la seconda edizione della Giornata dei promotori sociali, che quest'anno si svolgerà a Vicenza sabato 4 maggio, e prevede un convegno, il pranzo a cura degli studenti di Enaip e la visita della città nel primo pomeriggio.

Il calendario

Quota cento e opzione donna. Reddito di cittadinanza e campagna fiscale.

Giovedì 28 marzo 2019, ore 09.00 – 12.30

I progetti delle Acli di Treviso in materia di inclusione sociale: “Welfare-lab” e “Le tre S della FAP”

Giovedì 11 aprile 2019, ore 14.30 – 17.30

Giornata regionale dei promotori sociali a Vicenza

Sabato 4 maggio 2019

Per iscrizioni e informazioni

Per questioni organizzative chiediamo ai partecipanti di compilare il modulo allegato e di inviarlo via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (o in alternativa consegnarlo all’operatore della sede di riferimento).

Scopri come si diventa promotore sociale per le Acli.

Una settimana contro le discriminazioni razziali

Una settimana contro le discriminazioni razziali

In occasione della Giornata mondiale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali che si celebra il 21 marzo, l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR) promuove la “Settimana di azione contro il razzismo”, campagna di sensibilizzazione e animazione territoriale giunta alla sua quindicesima edizione, in programma dal 18 al 24 marzo 2019.

Quest’anno il tradizionale appuntamento sarà prolungato nel tempo: al posto di una sola settimana, infatti, le iniziative si protrarranno durante il mese di marzo con un intenso programma promosso in tutta Italia, che coinvolgerà il mondo della scuola, delle università, dello sport e delle associazioni.

L’offerta culturale, dunque, è stata resa ancora più ampia e diversificata e, oltre ai numerosi eventi territoriali, è stata lanciata una campagna di informazione dal titolo “Diversi perché unici” (e sui canali Facebook e Instagram dell’UNAR con l'hashtag #diversipercheunici), oltre a uno spot in onda sulle reti Rai.

L’obiettivo è quello di diffondere un messaggio di rispetto e tolleranza della diversità, di contrasto nei confronti di ogni forma di discriminazione e di sostegno attivo alle vittime.

Le Acli cercano un insegnante di lingua italiana

Le Acli cercano un insegnante di lingua italiana

Le Acli di Treviso cercano un insegnante di lingua italiana per i corsi che periodicamente vengono organizzati di italiano come lingua straniera, anche in preparazione dell'esame CILS.

E' preferibile esperienza pregressa.

Inviare il curriculum a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Una famiglia deve avere una casa dove abitare, una fabbrica dove lavorare, una scuola dove crescere i figli, un ospedale dove curarsi e una chiesa dove pregare il proprio Dio

Giorgio La Pira