Menu
La sede provinciale delle Acli di TrevisoLa sede provinciale delle Acli di Treviso

Noi dobbiamo essere, in questa società inquieta e incerta,
una forza di speranza e perciò una forza positiva
capace di costruire nel presente per l’avvenire”.

Vittorio Bachelet

Da oltre 60 anni in prima linea, con professionalità e coraggio, per tutelare i diritti di ogni persona, promuovere la giustizia sociale, la solidarietà e la pace. Le Acli sono una associazione di promozione sociale con una lunga e importante storia alle spalle, fatta di impegno, valori civici, protagonismo; contano oltre un milione di iscritti in Italia, circa 50 mila in Veneto e 11 mila a Treviso.

Composte da molti servizi, associazioni specifiche, circoli, hanno una importante e ramificata presenza nel territorio e tra la gente, convinte che da qui è necessario sempre partire per rispondere ai bisogni delle persone e consapevoli che le diversità sono fonte di ricchezza civile e di progresso.

Nell’azione sociale di ogni giorno le Acli mettono al centro il lavoro e i lavoratori, incoraggiano la cittadinanza attiva, difendono, aiutano e sostengono i cittadini nel far valere i propri diritti e rispettare i propri doveri, a partire da quanti vivono situazioni di debolezza, povertà, emarginazione.

I progetti, i servizi, le attività coinvolgono tutti, italiani e stranieri, persone di ogni età ed estrazione sociale, credo religioso e convinzione politica, offrendo occasioni di partecipazione, responsabilità civica, democrazia.

Le Acli di Treviso, dunque, operano in molti campi: lavoro, politiche sociali, pace, cittadinanza, sviluppo delle comunità locali e delle loro istituzioni, welfare, politiche per la famiglia, per gli anziani, per i giovani, formazione, promozione del servizio civile volontario.

Fedeli alla Chiesa, alla democrazia, al lavoro. E al futuro.

DOCUMENTI

>> Lo statuto delle Acli

Altro in questa categoria:« ConvenzioniLa nostra storia »
Torna in alto
Una famiglia deve avere una casa dove abitare, una fabbrica dove lavorare, una scuola dove crescere i figli, un ospedale dove curarsi e una chiesa dove pregare il proprio Dio

Giorgio La Pira